About Us

Il Centro per la ricerca e la cultura contemporanea Brick nasce a Siena nel gennaio 2010 da un’idea di Lucia Cresti e Andrea Milani.

I due soci fondatori,che da anni si impegnano e lavorano nell’ambito dell’arte e dell’architettura, vedono nella creazione di questa associazione culturale un modo per concretizzare e dar voce ad una loro profonda passione ed esigenza, nella convinzione di poter e dover dare un contributo significativo a migliorare ed innovare il settore della cultura contemporanea, fermamente convinti del suo valore fondante nella società di oggi.

BRICK si propone come un laboratorio di progettualità, di creatività, di promozione di attività culturali in vari campi (arti visive, musica, teatro, letteratura, cinema, danza), con uno sguardo privilegiato all’arte e all’architettura ed il suo obiettivo primario è cercare di analizzare la realtà contemporanea, attraverso categorie di ricerca multidisciplinari, non “classiche”, applicando nuovi linguaggi che teorizzino un alfabeto contemporaneo in grado di esplorare i vari aspetti e le varie problematiche che la società di oggi, nel suo evolversi, ci pone.

Perché il nome BRICK? Brick, come elemento fondante di una costruzione che è contemporaneamente attività culturale e mattone vero e proprio del nuovo progetto architettonico che si realizzerà presso la sede esterna di Fonteamara.

The center for contemporary research and culture “Brick” was born in Siena in January 2010 from an idea of Lucia Cresti and Andrea Milani.

The two founding members, which have been for years working in the field of art and architecture, see in this new cultural association  a way to give voice to their needs, in the belief that they can and should give a significant contribution to benefit and innovate contemporary culture, firmly convinced of its founding value in today’s society.

“Brick” proposes itself as a laboratory for projecting, creativity, and the promoting of cultural activities in various fields (visual arts, music, theater, literature, cinema and dance) with a privileged view on art and architecture.  Its primary objective is analyzing contemporary realities, through multidisciplinary research categories, such as a non “classic”point of view, applying new languages which theorize a contemporary alphabet capable of exploring the various aspects and the various problematic aspects which today’s society, in its evolution, poses.

Annunci